sabato 15 dicembre 2012

Paura

Ho solo tanta paura, voglio che tutto vada bene che tu guarisca presto.... in questi momenti capisco che tutto il resto è solo un capriccio, tutto è superfluo, ogni cosa è meno importante.....

mercoledì 14 novembre 2012

Alluvione in Maremma

In questi giorni sono parecchio inquieta, la situazione in Maremma a causa dell'alluvione è molto grave e anche se l'acqua se ne sta andando rimane il fango, case inagibili, strade distrutte e vittime.
Sono relativamente lontana dalla mia Maremma, ma mai come ora la sento vicina, così bella e così fragile... Da qui alla mia Toscana mi separa quel ponte sgretolato...
Spero che anche nel mio paese di montagna e limitrofi presto si organizzino viaggi per portare beni di prima necessità ai paesi inondati.
Spero ancora una volta, una speranza ormai sempre più flebile, che l'uomo capisca i suoi errori e ne prevenga altri, futuri...
Vi lascio una foto del panorama visibile dalla mia città natia Pitigliano, perchè la Maremma (toscana e laziale) risorgerà e tornerà a risplendere fulgida insieme ai suoi straordinari abitanti.

panorama, veduta da Pitigliano

venerdì 2 novembre 2012

Giornate noiose

E' già qualche tempo che mi sento perennemente annoiata e stanca, i miei interessi riescono a destare la mia attenzione solo per poco... il ragazzo non c'è e le coinquiline o sono via o stanno con i rispettivi fidanzati, come è giusto che sia.
Sarà l'autunno ma non ho davvero voglia di fare nulla, avevo l'intenzione di fare un giro per negozi ma in solitaria l'idea mi risultava assai scialba, studio un po' e mi annoio.
Si proprio un periodino no, ho anche finito di leggere Garasu no kamen che mi stava affascinando molto e l'attesa del prossimo volumetto è così tediosa!!!
Eh immagino che questo post sia irritante proprio come il mio umore, ma almeno ho sprecato 5 inutili  minuti a scriverlo!!!!

mercoledì 17 ottobre 2012

Spaccate sulla panca

Eh già ormai è un mese che ho riniziato ritmica e ieri è stata la seconda volta che l'insegnate ci torturate con le spaccate sulla panca!:)
Due minuti sagittale destra, due sagittale sinistra, due frontale... fa tanto male!!! Per questa volta sono riuscita solo a fare due minuti completi e consecutivi nella sagittale destra, ho patito tantissimo ma la sensazione di avercela fatta alla fine è meravigliosa...
Anche se molte volte mi sento incapace difronte alle altre molto più preparate di me, quando arriva il momento in cui finalmente riesco in qualche esercizio provo qualcosa di incommensurabile!!!
Anche se ormai non avrò futuro in questo sport lo amo con tutta me stessa!

Freaks! Season 2

Oggi hanno finalmente messo online il primo episodio della seconda stagione di Freaks! la prima web serie italiana che seguo con piacere dallo scorso anno...
Sempre più incasinata la vicenda ma sempre più bravi gli attori che ormai posso essere definiti quasi dei professionisti, come del resto tutto il cast di regia, trucco parrucco ecc..
I personaggi principali sono interprestati da Guglielmo Scilla (Willwoosh), Claudio di Biagio, Andrea Poggioli, Claudia Genolini e Ilaria Giacchi... sicuramente gli youtubeofili avranno visto qualche esilarante di Claudio o Guglielmo quindi perchè non vedere anche questa intricatissima serie tutta made in Italy?
Vi lascio il video dell'episodio 1 della seconda stagione... chissà magari vi incuriosisce e vorrete vedervi tutta la stagione precedente!:)

Douglas - BJD

Ormai lo sappiamo sono appassionata di bambole e ne ho viste molte ma alcuni esemplari maschili di Ball Jointed Doll sono davvero stupendi (senza togliere nulla alle femminucce)!!!
Ad esempio Douglas della Iplehouse, special edition per Halloween, è davvero bellissimo perfetto direi! Ah se soltanto fosse umano!:)
Il fascino dell'occhio con la cicatrice ricorda tantissimo André, anzi se avesse gli occhi verdi, i capelli mossi e qualche altro piccolo ritocco sarebbe perfetto nei suoi panni!
Purtroppo è una di quelle bambola che rimarrà un sogno visto il prezzo astronomico! Guardare però non costa nulla e vi lascio qui due tra le sue più belle foto.

sabato 29 settembre 2012

Il mio compleanno!

Oggi è il mio compleanno!:)
Non posso dirmi particolarmente felice perchè devo studiare tantissimo per un esame e il mio fidanzato non potrà essere con me... aaah un altro anno è volato e ad ogni "giorno fatidico" sento sempre più nostalgia dei bei tempi della fanciullezza e dell'adolescenza...
Delle mie amiche però mi hanno fatto dei pensierini che ho apprezzato molto e questo mi rende più ottimista:)

mercoledì 26 settembre 2012

Kinki Kids - Kiss kara hajimaru Mystery

Ecco qui il video/audio di "Kiss kara hajimaru Mystery" del duo nipponico che ha ormai superato i 20 anni di attività, i Kinki Kids.
Adoro questa canzone jpop anni '90 e ho deciso di caricare il video su youtube perchè è quasi impossibile reperire la versione originale, esistono solo cover e alcuni live dall'audio pessimo!
Quindi se vi piace il genere o già la conoscete godetevi la qualità del sonoro e per chi non la conosce... bhè cosa aspettate a drizzare le orecchie e mettervi in ascolto?:)

lunedì 24 settembre 2012

Oppa Gangnam Style!

Eh si anche io sono caduta nella spirale dell'ossessione per questa canzone, un classico testo non sense con musica accattivante, il video con un passo a cavalcata alquanto bizzarro, tanti colori e una buona dose di ironia mi rendono impossibile non guardare il video di PSY.
Il rapper della Corea del Sud, al secolo Park Jae-Sang, ha dichiarato che mai si sarebbe sognato che la sua hit diventasse famosa in tutto il mondo visto che, dice in un'intervista, la canzone è nata con leggerezza per portare un po' di allegria in questi tempi bui e tristi della crisi che interessa l'intero globo.
Visto che la canzone è nata di proposito col solo scopo di divertire, e il beat ballabile la rende ancora più accattivante, perchè accanirsi dicendo "è solo un'ennesima cavolata"? 
Portiamo un o' di sorriso e movimento nella nostra vita... balliamo con lo stile a cavalcata!!! XD
PS. Gangnam è un quartiere di Seul molto trendy, PSY lo paragona alla città di Beverly Hills.

sabato 15 settembre 2012

Garasu no kamen - recensione e commenti

Finalmente ho tra le mie grinfie il tanto agognato manga di Suzue Miuchi!!!
Dopo essermi vista entrambe le versioni dell'anime (1984 e 2005), mi sono decisa ad anticipare il mio regalo di compleanno e comperarmi tutti i volumi ad un buonissimo prezzo devo dire:)
In ogni momento libero vado avanti con la lettura e mi appassiona sempre di più!
Come spesso accade i fatti narrati nel manga differiscono più o meno da quello che poi viene rappresentato nell'anime, anche per quest'opera possiamo infatti trovare delle differenze... che naturalmente non sto ad elencarvi!!!
Il grande pregio che vedo nel manga sono soprattutto le numerose tavole dedicate alla narrazione delle commedie teatrali, che nell'anime invece è spesso frammentaria o incompleta, giusto per dare "un assaggio" delle trame.
Mi piace moltissimo lo stile della Miuchi, tipico degli anni '70-'80 e il modo in cui caratterizza i suoi personaggi, capita spesso infatti che i due protagonisti maschili esternino i loro sentimenti, anche se indirettamente con dialoghi interiori, cosa che nella versione animata non capita, colpa della (stupida e inadeguata) censura forse?
Anche nella psicologia dei nostri beniamini l'autrice ha fatto un lavoro certosino, Maya soffre visibilmente quando viene rimproverata dalla madre per la sua inettitudine, Sakurakoji si prodiga molto più che nel cartoon ad aiutare la nostra protagonista e Masumi risulta meno egoista e sprezzante.
Da non sottovalutare che le "intuizioni" di Kitajima sulla recitazione sono meno campate in aria di quanto accade nell'anime, un po' meno flash stile "Signora in Giallo" e più ponderate diciamo.
Finisce qui la mia critica che si basa sui primi volumi che fin'ora ho letto... piccola considerazione quasi quasi l'idea che questo lavoro sia un eterno work in progress mi piace perchè rende la storia ancora attuale, i personaggi vivi e non già arrivati e predefiniti una volta per tutte.
glass no kamen

venerdì 7 settembre 2012

Ginnastica Ritmica e Ginnastica Artistica

Amo le ginnastiche da impazzire, una esprime forza ed esplosività l'altra eleganza ed armonia.
Di una cosa sono sicura, se avrò una bambina la instraderò nella ritmica, se ne avrò anche un'altra farà artistica e se invece sarà un maschio ancora nell'artistica ovviamente.
Vorrei che mio figlio/a possa amare uno di questi sport come li amo io, vorrei che si impegnasse anima e corpo in una di queste discipline che, come tali formano non solo il fisico ma temprano anche il carattere.
E poi se a nessuno dei miei figli piacerà questa strada, che scelgano quello che vogliono quello che più amano, però solo dopo aver provato cosa voglia dire essere un ginnasta!

Ginnastica Ritmica

Ginnastica Artistica

mercoledì 5 settembre 2012

Chi è? personaggio Ikediano sconosciuto!

Gironzolando per il web in cerca di fan art di Andrè (che strano eh?), sono incappata in un sito in cinese nel quale ho navigato letteralmente a casaccio e ho trovato una cartella con varie illustrazioni dell'Ikeda.
Qui ho avuto la folgorazione, mi sono innamorata di questo bellissimo personaggio biondo con gli occhi molto più che espressivi.. ma CHI E'?
Se qualcuno conosce il suo nome e magari anche il titolo dell'opera mi farebbe un grande piacere nel comunicarmelo!

Riyoko Ikeda's illustration
Ah anche la donzella qui sotto è un'altra figlia di NN datemi un aiuto anche per identificare lei!!!

Riyoko Ikeda's illustration

martedì 4 settembre 2012

Tierra de Lobos

Sono fermamente decisa a vedere la seconda puntata de "Tierra de Lobos"... stasera:)
Si si sono il classico tipo a cui non piacciono le serie troppo inverosimili ma ci sono degli elementi che mi attirano... Ad esempio c'è una lovestory tra un servo e la figlia del padrone, -ogni riferimento a cose fatti o persone è puramente casuale- e poi la piccola delle sorelle è malata tipo "Piccole Donne".
Aggiungiamo costumi fantastici -adoro il vintage e l'antichità è risaputo- e qualche scena piccante ed ecco che Didi è fregata... vabbè nessuno è perfetto! :)

Andrè by Laura Luzi

Eccoci qua ancora una volta a proporre una bellissima immagine creata da un'illustratrice a cui sono molto affezionata, come è scritto nel titolo del post si tratta della fantastica Laura Luzi!
Come potevo non accettare la proposta di pubblicare questo Andrè? Certo lo faccio perchè è il mio personaggio preferito in assoluto ma non solo... mi attira la sua espressione.
Lo sguardo acceso ed un sorriso a mezza bocca che stempera il confine tra la tristezza di non poter stringere tra le braccia la donna che ama e una tiepida felicità, forse nata dopo averla vista nel momento in cui fa cadere la maschera di ghiaccio che porta sul volto e si lascia andare ad una cristallina risata.
Dunque a voi lascio ammirare l'immagine!

Laura Luzi

Rimando ancora una volta al blog di Laura e al sui sito dedicato a VNB!

domenica 2 settembre 2012

Spiaggia la Polveriera, Scarlino Marina prov. Grosseto

Questo è lo splendido mare in cui vado da 20 anni, siamo nel comune di Scarlino in Maremma, la sabbia finissima, un mare limpidissimo, vista sul lungomare di Follonica ed in lontananza il porto di Piombino se si volge lo sguardo a largo si possono vedere distintamente l'Isola d'Elba e Pianosa.
Vi lascio alcune foto scattate col cellulare, non sono proprio una meraviglia ma mostrano comunque la bellezza del mio mare!


Scarlino Marina, Polveriera


Scarlino Marina, Polveriera
Scarlino Marina, Polveriera

Scarlino Marina, Polveriera

Scarlino Marina, Polveriera

Scarlino Marina, Polveriera

Niente da invidiare alle località vacanziere più famose d'Italia!!!

PS. scusate se le foto escono dal riquadro ma più piccole non avrebbero dato lo stesso effetto:)

sabato 1 settembre 2012

"Orpheus no mado" recensione ed impressioni

Dopo aver trovato il tanto agognato tempo per leggere questo manga, l'ho divorato in 2 giorni...
Bhè purtroppo non è stato all'altezza delle mie aspettative pur ritenendolo comunque un buon lavoro.
Trovo notevole l'evoluzione dello stile dell' Ikeda che durante i primi volumi riesce a recidere i legami con il tratto riscontrabile in "Versailles no bara" ed "Oniisama e...", diventa molto più essenziale e lineare nella caratterizzazione dei personaggi rimanendo però dettagliatissimo per ambienti e abiti. 
Posso tranquillamente affermare che è uno stile decisamente più ponderato che delinea in maniera innovativa i protagonisti.
Come da tradizione il contesto storico è preciso e curatissimo avvolto però da quell'alone magico di nobiltà che solo Riyoko sa imprimere alla storia, forse l'apprezzamento più frequente che sento fare a questo lavoro è quello di contenere una moltitudine di attori ed un intreccio molto complesso.
Sicuramente giostrare le fila di così tanti avvenimenti denota una maturazione nelle capacità narrative dell'autrice ma, la storia risulta così meno facile da seguire e molto frastagliata in certi punti.
I molti omicidi, gli innumerevoli scandali e il flusso ininterrotto di personaggi però riescono quasi a trasformare la trama affascinante in una specie di "Beautiful"/"Tenente Colombo"... si insomma pecca di pagine un po' troppo affollate.
Ribadisco però che rimane un opera di tutto riguardo! 

Guillaume Gabriel

Bhè ormai i miei lettori lo sanno.. amo la bellezza e Guillaume Gabriel, attore e modello classe 1980, è molto bello, faccia pulita da bravo ragazzo ed occhi di un celeste limpidissimo. L'ho scoperto grazie alla passione per le saghe poliziesche, infatti lui interpreta il ruolo di Gilles Garnier nel telefilm francese "Julie Lescaut", è stato davero un colpo di fulmine!:)
Pur essendo felicemente fidanzata l'occhio vuole pur sempre la sua parte... quindi voglio condividere con voi alcune fotine!
Non è un bel modo per iniziare settembre?!

Guillaume Gabriel


Guillaume Gabriel


Guillaume Gabriel

Ecco dopo esservelo guardato ben bene ditemi cosa ne pensate! :P

lunedì 23 luglio 2012

Inseguire il sogno della ginnastica ritmica

Ero riuscita a fare ancora ginnastica ritmica, poi dopo neanche due mesi mi sono fatta male... adesso voglio ricominciare tutto da capo e questo mi spaventa... ormai sono troppo anziana... ormai la ma schiena non sarà mai sciolta come dovrebbe... eppure ricomincerò per la seconda volta ad ottobre... anche se ho tutti contro anche se dovrò sforzarmi moltissimo per fare il corso e rimettermi in pari con gli esami.In questa estate dimagrirò e mi eserciterò con gli attrezzi... io ce la farò, almeno questo sogno non voglio farmelo sfuggire di nuovo dalle dita!


sabato 21 luglio 2012

Crescere con i personaggi di Riyoko Ikeda

Ah com'era bello il tempo in cui sfogliando quelle pagine d'autore in bianco e nero, fantasticavo su storie d'amore intense, travolgenti e naturalmente drammatiche... si mi piacevano i finali tristi perchè dopotutto durante l'adolescenza il mondo è buono o cattivo, non esiste via di mezzo. E con quelle avventure ikediane riuscivo perfettamente ad immedesimarmi nella psicologia dei vari personaggi.
Ognuno dei quali era ben caratterizzato interiormente e fisicamente, già proprio l'aspetto elegante di quelle figure mi spingeva a desiderare che anche il mio corpo divenisse slanciato ed i miei passi leggiadri...
Quei corpi longilinei erano l'incarnazione della bellezza ultraterrena, la fulgida immagine degli dei dell'olimpo...
Come vorrei poter tornare ad illudermi che un giorno anche io sarei diventata aggraziata come una delle sue figure femminili...

Riyoko Ikeda

giovedì 5 luglio 2012

Orpheus no mado

Finalmente dopo ben 7 anni mi sono decisa a comperare i due volumi di "Orpheus" che mi mancavano!
Eh già sono solo due, contrariamente pensavo che fossero molti di più, che mi permetteranno però di avere tutta la serie completa e leggermela in pochissimi giorni!!!
Non vedo l'ora che finiscano questi maledetti esami per rilassarmi e fare tutto ciò che voglio!!!
Chissà magari comprerò pure il manga "Il grande sogno di Maya", essendomi innamorata dell'anime!
Si prevedo proprio una bella estate mangosa:)

venerdì 15 giugno 2012

Ti comparerò dunque a una giornata d'estate

Ti comparerò dunque a una giornata d'estate?
Tu sei ben più leggiadro e meglio temperato:
Ruvidi venti sferzano i soavi boccioli di maggio
E il termine d'estate troppo ha breve durata;
Troppo ardente talvolta splende l'occhio del cielo,
E sovente velato è il suo aureo sembiante,
E ogni bellezza alla fine decade dal suo stato,
Spoglia dal caso, o dal mutevole corso di natura:
Ma la tua eterna estate non potrà mai svanire
Né perdere il possesso delle tue bellezze,
Né la Morte vantarsi di averti nell'ombra sua,
Poiché tu crescerai nel tempo in versi eterni.
Sin che respireranno gli uomini, e gli occhi vedranno
Di altrettanto vivranno queste rime, se a te daranno vita. 


(William Shakespeare Sonetto XVIII)


Gustav Klimt

martedì 12 giugno 2012

Lunedì perchè sei così lontano?

Ho davvero tanta paura di non superare questi primi due esami vicinissimi l'un l'altro...quest'ansia mi sta uccidendo il sistema nervoso... se non ne passo 3 non avrò più la sicurezza del posto alloggio e della borsa di studio. Se non li supero deluderò non solo me stessa ma anche chi fa dei sacrifici per farmi studiare, chi ha delle aspettative su di me... lunedì perchè sei così lontano?

lunedì 4 giugno 2012

Caro Fratello... ecco da dove nasce il nome del blog

Dopo ben 27 post ho deciso di scriverne uno per dare un ragguaglio ai "non addetti ai lavori" da dove nasce l'idea del nome del blog. "Oniisama e..", tradotto in italiano "Caro Fratello" è un manga di Riyoko Ikeda realizzato dopo "Versailles no bara" e sicuramente non altrettanto famoso.
Lo vidi la prima volta su 7Gold, proprio quando stavo per entrare nella fase teen, e cosa c'è di meglio di vedere una serie che tratta di tematiche adolescenziali quando si sta passando la stessa fase della vita?!?
Bene, non mi metto a scrivere la trama ma, bensì, vi invito a guardare l'anime o leggere questo bel manga e se proprio siete dei pigroni andatevi a vedere la trama su Wikipedia!
Vi lascio però la videosigla cantata dagli immortali "Cavalieri del Re", azzeccatissima per l'anime e che molto probabilmente potrete trovare presto nel mio MP3 virtual player! :)

mercoledì 30 maggio 2012

La bellezza secondo me... Una lezione di Amalia Signorelli


Eccomi qua a continuare la mia  "rubrichetta" e oggi vi parlo di bellezza mentale.

Proprio ieri nella mia università si è tenuta l'ultima lezione del corso di Antropologia Culturale, discussa dall'antropologa (scrittrice di manuali e numerose monografie) Amalia Signorelli, allieva di Ernesto De Martino.
Non voglio elencare i temi trattati perchè sarebbe cosa lunga e articolata, mi voglio invece soffermare sull'amabilità di questo incontro. Le due ore e trenta sono volate in un'atmosfera familiare e rilassante, sembrava quasi di sentir parlare un anziano saggio e noi studenti, come dei bambini, ascoltavamo le massime con estrema attenzione. Non c'era nulla di formale, ci sono state battute si ma gli argomenti non sono mai scaduti in conversazione da quattro soldi.
Si è così che vorrei fossero spiegati non soli i corsi universitari ma anche le classiche materie scolastiche, con disponibilità ed empatia dell'insegnante, ma soprattutto con tanta passione.

lunedì 28 maggio 2012

Essere scontati in un mondo di talenti

Mi trovo circondata da aspiranti cantanti professionisti che provano a partecipare a talent show, a ragazze giovani e giovanissime che ormai sono a pieno titolo modelle, promettenti illustratori ed altri campioncini in qualche sport.
Di sicuro non mi metto a scrivere tutto ciò perchè voglio essere ricordata come l'amica/conoscente di colui/lei che è diventato famoso. Personalmente sono abbastanza portata in più di una attività ma di fatto non eccello in nessuna di esse, questo mi provoca un po' di frustrazione non lo nego! Comunque non scrivo questo post neanche per autocommiserarmi.
Ancora una volta me la sento di puntare il dito contro una società che porta ad esaltare sempre l'elemento "eccentrico" e a demolire il "comune"  fino a farlo diventare una specie di inetto.
Certamente non voglio neanche sminuire chi ha talento in taluno o talaltro campo (anzi tanto di cappello!) ma smettiamola di dover angosciare bambini e bambine (nonché adolescenti e giovani adulti) ad essere belli e magri, a dover saper per forza suonare il piano e contemporaneamente essere assi in uno sport e andare bene a scuola sennò "nella vita non sarai mai nessuno!".
Impegnarsi in ogni cosa che si fa è infinitamente costruttivo, distruttivo dover brillare per forza a qualunque costo.


martedì 22 maggio 2012

19-20 Maggio 2012

Lo sconforto per le vittime, l'aberrazione per chi doveva e deve fare qualcosa ma non lo fa...
Dopo lo scoppio delle bombe difronte alla scuola Morvillo-Falcone di Brindisi

La Torre dell'orologio a Finale Emilia dopo il terremoto
Lottare contro la forza della natura non è possibile, combattere la stupidità umana lo è...

sabato 12 maggio 2012

Un mondo senza futuro

Mi sono rotta i coglioni di sentire che ancora oggi si ricorra alla vivisezione, si sperimenti sugli animali quando non c'è prova che questo migliori la qualità dei prodotti. Di vedere parlamentari & co. vivere nel lusso e sentire di industriali che si tolgono la vita. Di venire a conoscenza di pensionati e famiglie ridotti alla fame per pagare delle tasse che non ci faranno uscire dal baratro. Di ascoltare in tv processi mediatici a processi che non portano all'individuazione di un colpevole. Di leggere di discriminazioni. Mi sono rotta i coglioni di vivere in un mondo senza futuro.

E scusate la maleducazione.


Disegno di Mirella Menciassi

La pubblicazione di questa opera, simbolo della mia indignazione, mi è stata gentilmente concessa da Mirella che oltre a gestire un blog su questa piattaforma possiede anche un account su DeviantArt!
Ti mando un bacione grande Mirella:)

sabato 5 maggio 2012

La bellezza secondo me... un disegno di Laura Luzi

Oggi posto, ringraziando di cuore l'autrice per avermi concesso la pubblicazione nel mio blog, un disegno che amo particolarmente sia per un motivo puramente estetico, quindi per la forma e l'esecuzione, sia per ciò che rappresenta.
Condivido con Laura e tutti i frequentatori del suo sito, una passione infinita per "Le rose di Versailles" e questo mi porta a provare una dolcezza infinita davanti a questo bellissimo disegno...
Per chiunque conosca un po' "Lady Oscar" riconoscerà di sicuro i due protagonisti e saprà anche che il povero Andrè non vedeva da un occhio e l'altro era seriamente compromesso.
In questa illustrazione possiamo notare la gentilezza con cui l'uomo sfiora delicatamente i tratti del viso dell'amata per cercare di far riaffiorare alla mente i lineamenti di quel volto tanto amato.
Per me è incredibile come Laura sia riuscita a catturare nello sguardo di Andrè tutta la sua tenerezza ed il suo amore ed allo stesso tempo rendere così realisticamente la sua cecità.
Ci sono tanti altri disegni della stessa autrice che riescono ad incantarmi ma questo lo trovo davvero sublime e voglio farlo rimanere in questo mio diario pubblico.

Laura Luzi's work

Come avrete notato dall'immagine Laura cura sia un blog che un sito, per chiunque li volesse visitare basta cliccare sulle due diciture qui sopra (vi risparmio il noiosissimo onere di dover trascrivere il link => )!!!
Voglio segnalare velocemente che il sito "Laura's little corner" è ricco di fanfiction e di fanart di molti amanti della saga di "Versailles no bara" ma, non solo, è presente anche un progetto interessante curato appunto dalla Luzi e da Elena Liberati (una Doujinshi già pubblicata ed un sequel in fase di creazione).
Quindi se tra i lettori c'è un fan delle "nostre rose" consiglio di farci una capatina!!!

venerdì 4 maggio 2012

La bellezza secondo me... Museo Guatelli


Con questo post voglio iniziare un percorso che ho deciso di intitolare "La bellezza secondo me...", il perchè è banale, ognuno di noi ha gusti diversissimi rispetto agli altri (come dice mia nonna -se fossimo tutti uguali saremmo lattine-), ma io ho un rapporto profondo con le immagini/cose che mi colpiscono non solo per la loro estetica. Resto per minuti interminabili ad osservarle, nascono in me un marasma di emozioni singolari, ma, soprattutto, sono capace di innamorarmi di un disegno come di un giocattolo, di una storia come di un fiore.
Qualcuno si chiederà "ma al popolo cosa gliene frega?" e la risposta è niente ma, d'altra parte questo è pur sempre il mio diario e voglio tentare di imprimerci qualche emozione...

Voglio partire con il "Museo Ettore Guatelli" (situato a Ozzano Taronel comune di Collecchio PR), purtroppo non visitato fisicamente ma scoperto attraverso un video didattico durante il corso di antropologia culturale.
Il museo etnografico prima di divenire tale era solo una cascina in cui il sig. Guatelli aveva iniziato a raggruppare un numero sempre maggiore di oggetti comuni (possiamo anche dire poveri), erano scarti, cose che la gente non usava più. Si viene così a formare una collezione monumentale che, durata cinquant'anni, comprende svariate tipologie di utensili accomunati dal fatto di essere stati "usati", rappresentavano però un epoca e come tali secondo Ettore andavano salvaguardati.
Importante sono gli attrezzi agricoli che, quando il giovane maestro elementare iniziò la sua impresa, stavano ormai a significare un modo di vivere contadino che si stava velocemente disgregando a favore della galoppante economia del capitale e del consumo.
Dopo questa brevissima storia del museo passo a dire perchè ha tanto attirato la mia attenzione.
Sono una collezionista già da qualche anno, non monotematica, quindi ho un rapporto viscerale con gli oggetti che custodisco, ma non solo con essi, anche con tutti gli altri che in qualche modo non colleziono...conserverei tutto.
L'idea geniale di Guatelli di mettere da parte serie e serie di oggetti (apparentemente) tutti uguali perchè svolgono una medesima funzione, come ad esempio centinaia di falci o scatole di latta, sta anche nell'avergli dato una collocazione propria all'interno della cascina, ogni cosa ha il suo spazio e una determinata posizione che spesso crea addirittura un disegno, un motivo.
Ecco, questa attitudine artistica unita al mio stesso desiderio di conservare di tutto e di più (proprio perchè in un futuro certi oggetti diventeranno obsoleti, quasi curiosità e testimonieranno uno stile di vita passato) mi ha affascinato profondamente e mi ha portato ad esclamare "è bellissimo!!!"







Per maggiori informazioni rimando al sito dedicato a questo Museo del quotidiano.

martedì 1 maggio 2012

Bambine modelle

Una cosa che trovo davvero raccapricciante sono le bambine truccate e abbigliate come manichini... messe in pose ammiccanti del tutto uguali a quelle delle modelle adulte.
Bambine la cui bellezza non ha bisogno di essere infangata da un immagine contraffatta.
Poi ci chiediamo come mai 15 anni fa le bimbe giocavano con le bambole e adesso alla tenera età di 9 anni vanno in giro sfoggiando vestiti adatti alle 16enni e con l'ombretto sugli occhi.
Si, io credo che queste barbare pratiche siano un abuso e una violazione dell'infanzia.
Dove sono finite le pubblicità con quelle fanciulline che avevano il volto (pulito) incorniciato da bellissimi boccoli e che tenevano in mano un fiore?




Ho scritto questo su ispirazione di un post pubblicato da Claire sul suo blog "A snowflake falls in May".

martedì 24 aprile 2012

Un mondo bio

Ormai è da un po' di tempo che mi documentavo sulla salute dei capelli e ho iniziato ad interessarmi ai prodotti eco-bio...
Bhè ormai sono arrivata a considerare che per noi semplici consumatori non è più sufficiente soltanto fare la raccolta differenziata (cosa peraltro importantissima!) per aiutare nel nostro piccolo questo povero pianeta terra soffocato dall'inquinamento.
Sto cercando di scegliere prodotti di carta e plastica riciclata (che spesso costano molto meno degli stupidissimi prodotti di marca), di fare una raccolta differenziata meticolosa, di usare buste per la spesa riutilizzabili e per quanto riguarda i prodotti per la cura del corpo cerco di comperare prodotti che siano biodegradabili.
L'iniziale interesse che avevo ad esempio per gli shampoo e oli per il corpo bio si è trasformato nella consapevolezza che prodotti realizzati con ingredienti naturali non fanno bene solo al nostro organismo ma sono anche rispettosi per l'ambiente.
Quindi perchè non fare, attraverso piccoli gesti e scelte un po' più consapevoli, del bene a noi stessi e alla natura che tanto abbiamo martorizzato!?
Forza... realizziamo un nuovo mondo BIO!!!


Edito il post per indicarvi il Biodizionario online, per poter fare una breve e semplice consultazione degli ingredienti che compongono i vostri prodotti!

Per tutti coloro che vogliono avere un dizionario (con meno voci ma con qualche delucidazione in più) sempre sul pc ecco il PDF.

giovedì 19 aprile 2012

"Ai no hikari to kage" traduzione italiano

"Luci ed ombre dell'amore"

Se l'amore è dolore
Soffriamo insieme
Finché il dolore
Non raggiunga anche il tuo cuore
Tu sei la luce ed io l'ombra
il nostro legame non potrà essere spezzato

più è tormentato e più
il nostro amore è profondo
Quando questo petto s'infiamma
il nostro amore, il nostro amore è profondo

Il momento in cui tu morirai
Sarà il momento in cui io morirò

Ho offerto il mio amore
alla persona a cui penso sempre
rincorri e risvegli i ricordi
sono l'unico uomo che possa avere il tuo cuore

Più mi sento triste e più
Il nostro amore è profondo

Guarda quelle stelle che brillano lassù
il nostro amore, il nostro amore è profondo

quando questo petto s'infiamma
il nostro amore, il nostro amore è profondo.



Trovo stupenda questa canzone, OST di Versailles no bara, rispecchia perfettamente l'amore tra Oscar e Andrè... non smetterò mai di sognare con questo splendido manga/anime...

mercoledì 21 marzo 2012

La bellezza di Eurialo e Niso

Certe volte non riesco a capire la società o meglio non riesco a capire come spesso i miei canoni siano più o meno alieni ad essa.
Ho una visione tutta particolare della bellezza, posso provare forti emozioni davanti ad una figura umana così come ad un animale, un giocattolo o un oggetto di arredamento...
Bhè vorrei sapere perchè un'immagine come questa che propongo evoca in me tenerezza e tanta bellezza invece per tanti, magari anche dotti amanti della classicità (che come tutti ben sanno è ricca di esempi omosessuali), evoca disprezzo e disgusto...
Forse, in un mondo in cui diverso è sbagliato dovremmo appellarci ad un estetica che, non rispecchiando affatto il concetto di beltà moderna, ci permetta di aprire le porte dell'anima.
Come viene apprezzata la fotografia di un uomo ed una donna in un momento d'intimità, che racchiude in se tutta le bellezza ideale che scaturisce da una versione romantica dell'amore, lo stesso si può fare per una raffigurante due uomini altrettanto impregnati da un leggiadro amore.
Perché un amore nato tra due persone dello stesso sesso non può essere considerato così bello ed idilliaco come  quello eterosessuale? Perché dobbiamo rifiutare ed etichettare come deviante un attitudine che sempre esistita nell'uomo ed è presente e accettata anche negli animali?

homosexual

giovedì 2 febbraio 2012

Esami time

Eh si la mia lunga assenza è dovuta ai tanto temuti e odiati esami!!!
Si studia studia studia tutti i santi giorni e i cervelli fondono...
Bene oggi scrivo perché ho finalmente sostenuto il primo di questo round e quindi meritato riposo!
Ma parliamone un po' delle settimane passate con un mal di testa  perenne causato da tutte quelle letterine sparpagliate su quei fogli infiniti, dei tre giorni di ansia intensa prima dell'appello.
E come dimenticare la scarsa igiene e la malnutrizioni di questi poveri esserini esauriti durante il periodo di prigionia? e pensare che alcune volte ci si dimentica pure di respirare!!!
E poi il giorno prima dell'esame migliaia di lupi nel mondo si sentono fischiare le orecchie e la fortuna si sparpaglia qua e là...
La finisco qua con questo post sconclusionato dicendo a tutti gli universitari esauriti:
CE LA POSSIAMO FARE!!!


lunedì 23 gennaio 2012

Ti dirò che manchi

Proprio qualche minuto fa, cazzeggiando, ho visualizzato le visite sul mio canale di youtube e ho scoperto con piacere che il video che avevo realizzato sulle note di "Ti dirò che mi manchi" del mitico Gatto Panceri ha avuto 7.1225 visualizzazioni!!!:)
Bhè almeno il video è cliccato al contrario di questo povero blog!!!
Vi lascio il video ormai vecchiotto, buon ascolto!:)

lunedì 16 gennaio 2012

Essere online

Non fa per niente piacere vedere il proprio blog senza uno straccio di commento e neanche una misera visualizzazione...
Si certo il mio è un diariuccio virtuale senza tante pretese e il livello intellettuale dei post non è certo elevato, ma non mi dispiacerebbe affatto vedere anche solo 1 riga di scritto in cui si disapprova o meno quello che dico...
Bhò sarà il fatto che quello che dico è così out rispetto ai canoni d'interesse odierni...
Già perché girando su blogger ho visto che i blog che riscuotono più lettori fissi quindi commenti e visite sono i monotematici. E tra questi spiccano quelli di consigli sul make-up (faccio un mea culpa visto che ne seguo qualcuno) sulle diete, e si anche su presunte o reali? escort, tanto per darvi un assaggino...
Bhè certo anche a me piaciucchia ogni tanto spulciare qualche consiglio per la cura del corpo che non fa mai male e fingermi nelle giornata tipo di ragazze squillo può talvolta stimolare la capacità del cervello di spaziare e appagare qualche innocente fantasia.
Però la cosa che mi dispiace è che un blog con genuini racconti di una comune giornata (che possono essere molto più interessanti di una review di un rossetto di ultimo grido) o di denuncia per qualcosa che proprio non si riesce ad accettare(e non sto parlando del mio blog ma di molti altri, sconosciuti quanto interessanti), vengano semplicemente snobbati in favore dei canoni dell'apparenza e della trasgressione a tutti i costi.
Sono la prima a confessare che amo curarmi le unghie, fantasticare su racconti hot e lamentarmi per il peso ma, quando tutto si riduce a voglia di farsi conoscere uniformandosi al gregge(talvolta facendo di suddetti argomenti una vera e propria ragion d'essere, dettata però da un deleterio desiderio triangolare*) aberro me stessa che seguo saltuariamente questi blog.
La mia non è una critica a tutti i blogger che trattano questi temi ma alla società che sforna un indicibile numero di fotocopie grigie...
Mi levo però tanto di cappello a tutti coloro che grazie ad uno spazio come può essere un blog esprimono una loro abilità che certe volte è vera forma d'arte!!! (ci sono anche ragazze che trattano di make-up, per esempio, che esprimono il loro talento e ho la massima stima per loro)
Detto ciò viva la semplicità di che conduce fieramente una vita normale senza grandi effetti speciali:)


*per chi non sapesse cos'è il desiderio triangolare (tranquilli fino a 10 giorni fa neanche io sapevo quale diavoleria potesse essere!)datevi un ragguaglio sulle teorie di Renè Girard esposte in "Menzogna romantica e verità romanzesca".



giovedì 12 gennaio 2012

Tira un'ariaccia...

Tanto per cambiare scrivo un post per... lamentarmi!
Ebbene si anche oggi c'è qualcosa che non mi va bene a partire dallo studio su cui mi riesco ad applicare relativamente, visto che ho ancora corsi attivi, alle ex amicizie passando poi per il male alla schiena.
Ok facciamo un po' di ordine...
la questione dello studio è semplice il tempo è poco, la voglia pure e gli esami sono vicinissimissimi ma soprattutto angustia tutte le mie giornate la paura di un esonero a sorpresa, ma non mi dilungo oltre!
Se dico ex amicizie parlo di una ragazza, Valentina, con la quale sono stata molto affiatata per quasi 10 anni... Mi manca molto la sua amicizia ma mi fa male il modo in cui ha interrotto i rapporti, facendomi dire da terzi che non provava più interesse nel frequentarmi accampando la scusa che il rapporto si è deteriorato(da non si sa cosa in particolare). Mi ha ferito il suo atteggiamento menefreghista nel non informarmi della mia estromissione dalla sua vita, del suo non voler chiarire... Assieme alla sua amicizia andata via pian piano si stanno ingrigendo anche i bellissimi ricordi della mia infanzia e di quel gruppo di bimbette inseparabile per sempre, o almeno così sembrava.
Ciliegina sulla torta, dopo un mese non mi è ancora passato il dolore alla schiena provocato da un esercizio di contorsione andato male, "Niente ginnastica finché non passa la contrattura" questo è il monito del dottore...
Ormai sembra che il fastidio non voglia passare più, mentre si accresce la paura di non poter raggiungere mai più quell'agonismo tanto agognato...



domenica 8 gennaio 2012

Ritorno

Domani si ritorna in città... le vacanze sono finite... già mi manca la mia casetta ormai spoglia degli addobbi natalizi ed essere coccolata dai miei genitori... si ritorna al tran tran quotidiano e ai libri che avrei dovuto studiare in questi giorni e invece non sono mai stati aperti...



mercoledì 4 gennaio 2012

Capodanno con lui:)

Non c'è niente di più bello dell'addormentarsi sapendo che accanto a te c'è la persona che ami e che ti proteggerà per tutta la notte... Non c'è niente di più dolce del sapere che svegliandosi ci sarà ancora lui e potrai appoggiare la testa sul suo petto caldo...